Indice del forum www.zeroshell.net
Distribuzione Linux ZeroShell
 
 FAQFAQ   CercaCerca  GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo  Log inLog in   Messaggi privatiMessaggi privati 

Cosa asterisk per zeroshell deve avere....

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Asterisk VoIP PBX
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
socrat3



Registrato: 14/11/06 15:29
Messaggi: 17

MessaggioInviato: Sab Nov 15, 2008 9:35 am    Oggetto: Cosa asterisk per zeroshell deve avere.... Rispondi citando

Ci sono molte distribuzioni embedded che supportano asterisk, eccone alcune...

1) http://www.astboxes.com/content/category/1/7/6/
2) http://www.imedialinux.com/ (gentoo based with toolchain)
3) http://www.astlinux.org/
4) http://www.t2-project.org/
5) http://www.askozia.com/
6) http://www.elastix.org
7) http://linux.voyage.hk/

Io penso che tutte manchino le seguenti features:

a) Gestione dei fax in ricezione/invio
b) Supporto del Bluetouth per gestire i collegamenti con i cellulari ed avere un gateway gsm.
c) Supporto delle comunicazioni criptate su internet/vpn/lan

Con queste funzionalità si hanno i veri vantaggi: fortissima riduzione dei costi tra le telefonate fisso-mobile e gestione dei fax (costo in media di 22 cents per pagina).

Penso che zeroshell abbia come missione quello di essere un prodotto professionale e con queste funzionalità coprirebbe una domanda stranamente trascurata.

Pertanto wiwa il Foip (fax over ip) e il Voip cell.

Grazie Fulvio per il tuo lavoro
Top
Profilo Invia messaggio privato
cyberman



Registrato: 01/02/08 18:57
Messaggi: 35

MessaggioInviato: Dom Nov 16, 2008 8:24 am    Oggetto: Rispondi citando

Io credo che non sia tanto un problema di zeroshell ma delle estensioni di asterisk.

Io ho asteriskNOW e gestisce i fax tranquillamente, con FreePBX c'è anche un inizio di gestione grafica della parte di configurazione.

Per quanto riguarda la comunicazione criptata è solo quistione di infrastruttura, non credo che due centralini asterisk abbiano difficoltà a parlare tra loro passando da una vpn ipsec o ssl.

Io credo che tu abbia tutto a disposizione e sia solo quistione di organizzarsi.
Top
Profilo Invia messaggio privato
maxter



Registrato: 24/11/08 17:46
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Lun Nov 24, 2008 6:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

il problema non è organizzarsi, ma avere una soluzione professionale in grado di gestire aterisk e connessioni in vpn senza problemi.

tutto è fattibile, ma a costo di ore di lavoro.

inoltre una caratteristica che manca in quasi tutti i centralini aterisk based, nonostante la presenza del trunking nativa di asterisk, è la possibilità di gestire la configurazione centralizzata su più sedi con il 'dundee'.
mi spiego
avendo due (A e B) sedi ho centralizzato il traffico verso cellulari con un gateway gsm con 16 schede che sta in A.
al momento tutto il traffico viene convogliato verso il centralino, anch'esso centralizzato in A, anche per le chiamate su fisso.
ma la vpn la gestisco con una connessione fastweb che mi mette a disposizione anche alcune linee telefoniche.
l'ideale sarebbe potere avere gestione centralizzata degli utenti, ma fare in modo che nella sede B le chiamate verso fisso passino prima verso le linee fastweb locali, andando verso A solo nel caso in cui tutte le linee siano occupate.

non è un caso limite. la centralizzazione multisede è una realtà da non sottovalutare, sopratutto considerando il fatto che le linee fastweb mettono a disposizione a prezzi contenuti sia linee dati che shdsl, ideali per il traffico vpn.

personalmente tenterò l'aggregazione multi vpn di zeroshel per ampliare la banda che al momenti mi sta strettina su una sola linea da 2 mega, ma potessi eliminare anche i centralini concentrando tutto sulle macchine zeroshell sarei felicissimo Smile

ps non è una pubblicità fastweb... ma al momento è l'unico operatore che fornisce una shdsl a 2 mega a 200€, e considerando che in queste linee sono sempre comprese anche due linee telefoniche....

pps
io valuterei anche la possibilità di inserire i codec 729.
le prestazioni migliori per la fonia si ottengono con l'alaw, ma il consuo di banda, sopratutto su vpn, è enorme. 10/12 chiamate contemporanee saturano la vpn e quindi un codec compresso di buona qualità è da considerare.
la vendita di licenze 729 potrebbe essere anche un metodo per finanziare zeroshell, anche se non so quanto sia fattibile praticamente un accordo di questo tipo Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
fulvio
Site Admin


Registrato: 01/11/06 17:45
Messaggi: 1523

MessaggioInviato: Lun Nov 24, 2008 11:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scusa l'ignoranza in materia. Ma cosa intendi con "vendere licenze per 729"?
Top
Profilo Invia messaggio privato
socrat3



Registrato: 14/11/06 15:29
Messaggi: 17

MessaggioInviato: Mer Nov 26, 2008 6:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

G729 è un codec venduto direttamente da digium. Pertanto la vendita direttamente da zeroshell.org non è possibile.
Top
Profilo Invia messaggio privato
maxter



Registrato: 24/11/08 17:46
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Mer Gen 07, 2009 1:10 pm    Oggetto: scusate il ritardo :) Rispondi citando

scusate vicissitudini varie mi hanno tenuto lontano dalla rete...
comunque, per riprendere le fila del discorso, io per primo avevo sottolineato la problematicità della cosa...
non conosco le politiche commerciali della digium, ma provare a informarsi presso le strutture di marketing della digium per verificare se fosse possibile un accordo per qualche forma di partnership non credo costi nulla, se non il tempo di scrivere una mail Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
maxter



Registrato: 24/11/08 17:46
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Mer Gen 07, 2009 1:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

dimenticavo....

è possibile usare gratuitamente il g729 in 'pass-thru', ossia se non serve una transcodifica del flusso dati, cioè se entrambi gli apparecchi coinvolti in una chiamata sono dotati di codec g729.
la licenza serve solo quando uno dei due terminali non dispone del codec e quindi asterisk deve intervenire per la transcodifica.
è quindi possibile dotare asterisk di codec g729 opensource:

http://asterisk.hosting.lv/

in questo caso si dovrebbe pagare i diritti al detentore:
http://www.sipro.com/

ma dato che in italia il software non è brevettabile, almeno per ora, e si spera anche in futuro, si potrebbe distribuire il modulo del codec separatamente o quantomeno linkare il sito per il download.

resta il fatto che per realtà aziendali lavorare con un prodotto 'a prova di beghe legali' è un obbligo, e quindi l'idea di rivendere i codec digium secondo me, se fattibile, non sarebbe male Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato
dawid999



Registrato: 09/10/07 10:24
Messaggi: 11

MessaggioInviato: Gio Feb 12, 2009 2:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

in realtà in questo caso la soluzione è abbastanza semplice,è sufficiente interfacciare la linea fastweb mediante un media gateway che va posizionato in sede B e che attraverso vpn si regitra in sip sul centralino in sede A.nel dialplan degli interni della sede B poi dai priorità al trunk del media gateway e successivamente agli altri
questa cmq è la soluzione che ti porta a consumare il doppio di banda per ogni chiamata dato che le chiamate partono verso la sede A per poi tornare verso la B ma penso che con canreinvite=yes potresti risolvere
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Asterisk VoIP PBX Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it