Indice del forum www.zeroshell.net
Distribuzione Linux ZeroShell
 
 FAQFAQ   CercaCerca  GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo  Log inLog in   Messaggi privatiMessaggi privati 

0shell virtual machine

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> ZeroShell
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
YamaArashi



Registrato: 03/07/07 12:15
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Mar Lug 03, 2007 12:28 pm    Oggetto: 0shell virtual machine Rispondi citando

Ciao a tutti!

sto elaborando una macchina virtuale basata su zeroshell e vorrei arrivare a una virtual appliance ben ottimizzata da pubblicare sul sito di VMware (ovviamente se Fulvio vorrà farlo).

Per adesso con Vmware server ho creato una macchina virtuale con tre schede di rete e ho indicato come cd rom della macchina la immagine iso del cdlive di zeroshell.
Ho allocato 1024 mb di spazio disco virtuale
Sono partito con 64 Mb di ram ma ho notato che una volta partiti tutti i servizi non è sufficiente. Adesso sono sui 128 e va benissimo.

Innanzitutto vorrei chiedere se questo tipo di installazione è ottimale o se è possibile utilizzare la immagine compact flash per un installazione più compatta (ma come faccio a scriverla sul disco virtuale?) e se le prestazioni dell'installazione compact flash sono migliori in quanto a utilizzo della ram.

Visto che la virtualizzazione è parecchio di moda attualmente, penso che creare questa appliance e pubblicarla sul forum di vmware possa fare un ottima pubblicità alla bellissima distro zeroshell
Top
Profilo Invia messaggio privato
YamaArashi



Registrato: 03/07/07 12:15
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Mar Lug 03, 2007 12:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

ah! dimenticavo...

che kernel usa la beta1.05?
Top
Profilo Invia messaggio privato
fulvio
Site Admin


Registrato: 01/11/06 17:45
Messaggi: 1558

MessaggioInviato: Mar Lug 03, 2007 5:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

La cosa mi interessa molto, anche se al momento non riuscirei a curare personalmente la creazione dell'immagine per VMWare. Con ciò voglio dire, che se vai avanti nel proggetto non può che farmi piacere visto che anche per email mi sono arrivate richieste in tal senso.
Per ciò che concerne il dimensionamento della RAM sono sufficienti 128MB. La cosa migliore è quella di utilizzare la versione CompactFlash invece della ISO, poiché contiene anche lo spazio per i dati e la configurazione. Per installare Zeroshell su di un disco virtuale puoi far finta che si tratti di un dispositivo reale (purché visto come disco IDE Primario Master /dev/hda). Le istruzioni le trovi in http://www.webalice.it/grivela/temp/_temp/zero_hd.pdf di Giuseppe Rivella.
Se poi hai dello spazio web a disposizione e ti va di gestire e documentare il tutto mi puoi mandare l'URL così metto il link dal sito di ZeroShell. Anche la pubblicazione sul sito di VMware andrebbe benissimo.
Il kernel della 1.0.beta5 è il 2.6.19.7

Saluti
Fulvio
Top
Profilo Invia messaggio privato
YamaArashi



Registrato: 03/07/07 12:15
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Mer Lug 04, 2007 8:48 am    Oggetto: Rispondi citando

perfetto Fulvio, in effetti stavo già pensando di usare una periferica esterna per scrivere il disco virtuale ma usare gli usb sotto vmware mi sta dando qualche problema.

Dammi ancora qualche tempo e scriverò qui i progressi.
Il sito internet che gestisco non c'entra molto con l'informatica, posterò qui e quando sarà pronto pubblicherò l'appliance su VMware.

Contento che ti faccia piacere e felice di poterti restituire il piacere per questa fantastica distribuzione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
YamaArashi



Registrato: 03/07/07 12:15
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Gio Lug 05, 2007 9:26 am    Oggetto: Rispondi citando

eccoci....

128MB ram
Hd 512mb
2 ethernet in modalità bridged
ottimizzata per kernel 2.6.x
nessun floppy, cd e altre periferiche inutili.
realizzata da iso compact flash 512.


...gira che è un amore!

ah...la scheda principale è settata su 192.168.0.181 perchè non avevo un altro IP libero sulla rete su cui sto testando.

Se è un problema posso rimettere il default.
Fulvio fammi sapere come posso passartela, sono 95.3 Mb
Top
Profilo Invia messaggio privato
fulvio
Site Admin


Registrato: 01/11/06 17:45
Messaggi: 1558

MessaggioInviato: Gio Lug 05, 2007 7:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

In realtà speravo te ne potessi occupare tu dell'upload verso vmware. Purtroppo in questo periodo estivo non avrò a disposizione una banda sufficiente. Sono limitato al GPRS/EDGE.
Comunque se non puoi gestire tu la cosa ne riparliamo a settembre.
Preferirei inoltre che l'IP di destinazione sia 192.168.0.75 in modo da uniformare le cose.

Ciao e grazie
Fulvio
Top
Profilo Invia messaggio privato
YamaArashi



Registrato: 03/07/07 12:15
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Ven Lug 06, 2007 9:20 am    Oggetto: Rispondi citando

ok, ci penso io.
Top
Profilo Invia messaggio privato
YamaArashi



Registrato: 03/07/07 12:15
Messaggi: 8

MessaggioInviato: Ven Lug 06, 2007 9:30 am    Oggetto: Rispondi citando

un'altra domanda...

visto che si tratta di una virtual, può essere utile avviare senza acpi?
comporta delle migliori prestazioni?
come si cambia l'avvio di default su grub eventualmente?
Top
Profilo Invia messaggio privato
fulvio
Site Admin


Registrato: 01/11/06 17:45
Messaggi: 1558

MessaggioInviato: Ven Lug 06, 2007 9:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

Probabilmente le funzionalità di ACPI non servono a molto su di una macchina virtuale VMWare, tuttavia l'averlo abilitato non credo faccia danno. Disabilitandolo perderesti la possibilità di fare il poweroff con spegnimento della macchina. Ma giustamente per una macchina virtuale non è strettamente neccessario ed è sufficiente uno stato di halt.
Considerato tutto questo, valuta tu se disabilitare o meno l'ACPI, io non riesco a vedere i vantaggi.

Ciao
Fulvio
Top
Profilo Invia messaggio privato
zajez



Registrato: 04/04/07 21:55
Messaggi: 12

MessaggioInviato: Mer Lug 11, 2007 5:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

YamaArashi la virtualizzazione della quale parli vale solo x il VMWare Server xche ti permette di creare dei dischi virtuali con l'interfaccia IDE, questo invece non è possibile con la versione ESX Server in quanto ti da la possibilita di creare solo i dischi SCSI. Quindi per creare una versione di ZeroShell che va bene su tutte le piattaforme di VMWare bisogna installarla su un disco SCSI e per fare ciò è indispensabile di modificare initrd.gz. Invece per quanto riguarda me personalmente la vedo come una cosa poco utile in quanto basta cambiare la ISO dalla quale farà il BOOT ZeroShell e tutto risolto! E poi su ESX esiste una funzione chè si chiama VMotion se vuoi spostare o copiare la macchina virtuale da un server ad un altro.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Rustycage



Registrato: 29/07/07 17:06
Messaggi: 30

MessaggioInviato: Mar Ago 07, 2007 6:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Avete mai considerato l'idea di utilizzare Qemu?


unix/linux http://fabrice.bellard.free.fr/qemu/
windows http://www.h7.dion.ne.jp/~qemu-win/
mac os http://www.kju-app.org/kju/
Top
Profilo Invia messaggio privato
fulvio
Site Admin


Registrato: 01/11/06 17:45
Messaggi: 1558

MessaggioInviato: Ven Ago 10, 2007 1:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quali sono le caratteristiche di Qemu che lo differenziano da VMWare o XEN?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Rustycage



Registrato: 29/07/07 17:06
Messaggi: 30

MessaggioInviato: Sab Ago 11, 2007 9:35 am    Oggetto: Rispondi citando

beh Qemu ha molti svantaggi in confronto a vmware, ossia qemu nel caso di architettura x86 emula un pentium2 e come scheda video una cirrus logic del 98 inrilevante per usi server.. mentre in vmware basta cambiare una impostazione per emulare qualsiasi cosa, in qemu bisogna trovare/programmare una emulazione superiore ad un pentium2 cambiando il file bios.bin.
http://bochs.sourceforge.net/

Qemu è GPL V2 quindi includibile anche per eventuali forme di virtual machine chissà anche in zeroshell.

Qemu per ora supporta architetture x86,x86-64,sparc,ppc,mips,arm

vedete voi.. vale la pena di provarlo.

XEN non lo conosco.

Riguardo alle immagini, Qemu 0.9.0 comprende di un kit per crearne nuove di ogni dimenzione.

Supported format: qcow2 vvfat vpc bochs dmg cloop vmdk qcow host_device raw

Questo invece è lo script di avviamento che spiega molto sul suo funzionamento..

qemu.exe -L . -m 128 -boot d -hda gentoo.img -soundhw all -localtime -net nic,vlan=0 -net tap,vlan=0,ifname=tap1 -M pc -cdrom O:\Systool\Iso\install-x86-minimal-2007.0-r1.iso

-L dice dove è situato bios.bin in questo caso nella stessa directory "."
-m quanta ram utilizzare
-boot quale device virtuale o no da utilizzare per il boot
-hda definisce qualè l'immagine dell'hard disk
-localtime utilizza l'ora dell'host
-net user usa un suo dhcp interno e si fa da gateway per cercare di comunicare con la stessa rete dell'host
-net vlan abbinata con tap invece definisce quale periferica di rete virtuale utilizzare
-M pc esclude il supporto isa, altrimenti (pcisa)
-cdrom definisce se utilizzare una iso o una periferica cd-rom reale, nell'opzione boot si era definita d, ossia per qemu l'unità cdrom poi definibile con l'opzione cdrom.

Ma ovviamente sarebbe meglio che controllassi qui:
http://fabrice.bellard.free.fr/qemu/qemu-doc.html
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> ZeroShell Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it